Kinder
AnimalieAmbiente.it / news / Ambiente / Ecofuturo, il festival delle tecnologie e autocostruzione

Ecofuturo, il festival delle tecnologie e autocostruzione

Si svolgerà dal 26 luglio al 2 agosto ad Alcatraz.

06 luglio 2014
Ecofuturo, il festival delle tecnologie e autocostruzione

Ecofuturo è il festival delle ecotecnologie e dell'autocostruzione che si svolgerà dal 26 luglio al 2 agosto prossimi ad Alcatraz, l'associazione culturale di Jacopo Fo, nella splendida cornice delle colline umbre.

L’Italia, nonostante la crisi, è all’avanguardia a livello mondiale nel settore dell’innovazione sostenibile. Ci sono molte realtà di ricerca e di produzione che stanno realizzando progetti straordinari: dalla casa costruita con una stampante 3D, a gruppi di progettazione condivisa, dalle plastiche prodotte dai batteri con scarti agricoli non commestibili, a sistemi per tagliare i consumi delle automobili.
Ecofuturo è un'iniziativa finalizzata alla condivisione e alla diffusione di nuovi modi di pensare ed utilizzare le tecnologie. Un momento di incontro e di confronto sull'energia alternativa, le case ecologiche, il risparmio energetico, le tecnologie dolci, le stampanti 3D, l'open source, il riuso e il riciclo, e molto altro ancora.
Come scrive Jacopo Fo "... abbiamo scoperto che se ti metti a costruire i tuoi sogni, a farli vivere, anche solo per un giorno, questo ti dà un’allegrezza strepitosa e un desiderio selvaggio di averne ancora di pezzi di sogni realizzati. E abbiamo visto che tutte le persone, quando le fai entrare in un pezzo del tuo sogno, fai assaggiare loro gli spaghetti dei tuoi sogni, i massaggi dei tuoi sogni, il vino dei tuoi sogni, i giochi dei tuoi sogni, restano a bocca aperta. Perché noi siamo veramente bravi a sognare e quando costruiamo ci piace l’esattezza dei centimetri, la perfezione delle dosi di cannella, la durezza dell’acciaio delle viti che non si spezzano."
Alcatraz, che da trent'anni ha fatto proprio il discorso ecologico, mette quindi a disposizione i suoi spazi e la sua esperienza per una settimana di conferenze, dibattiti, laboratori e spettacoli rivolta a tutti coloro che hanno un'idea innovativa, un progetto o già un prodotto, o la curiosità di conoscere le idee più all'avanguardia per ridurre l'impatto ambientale.

Fabrizio Zago, Gunter Pauli, Mao Valpiana, Massimo Moretti con il suo Wasp Project, Pietro Laureano, Luigi Rambelli, Daniel Tarozzi, Federico Butera e Maurizio Fauri, fra tanti altri, saranno ad Ecofuturo per raccontare il loro lavoro e le loro esperienze. (Qui trovate l'elenco degli ospiti che interverranno al Festival: http://www.ecotecno.tv/ecofuturo/chi-ci-sara-al-festival.html)

Per dirla ancora con le parole di Jacopo: per una settimana, per 10.080 minuti di seguito (diecimila e ottanta minuti di seguito!) spariremo da questo continuum temporale e faremo irruzione nel futuro! Ce ne andiamo a vedere come sarà.
Viaggeremo a bordo di un’intera collina coperta di boschi vibranti. Andiamo a costruire bicicli alimentati dal sole, mulini a vento, taniche rotonde, caldaie senza fumo, case di paglia e canapa, strumenti musicali, idee, invenzioni spettacoli di comici, musica e danze.Sotto le stelle del cielo immagineremo tecniche per cambiare la nostra vita. Subito. Vogliamo incontrarci, vogliamo parlare, vogliamo costruire. Vieni anche tu all’Ecofuturo Festival. Noi ci saremo!

Per informazioni e adesioni, scrivi a info@ecofuturo.tv
 

Ti potrebbe interessare anche:

@liciaanimalie

Corpo Forestale Dio li fa poi li accoppia