AnimalieAmbiente.it Onlus Kinder
AnimalieAmbiente.it / rubriche / COSA DICE LA LEGGE / Denunce da avvelenamento

Denunce da avvelenamento

Cosa c'è da sapere

Denunce da avvelenamento

Per denunciare un caso di avvelenamento di animali domestici, randagi o selvatici si deve compilare un foglio di carta semplice, da inviare all'organo di polizia (Polizia di Stato, Carabinieri, Corpo Forestale dello Stato, Polizia Municipale o al Magistrato) sul quale vanno indicati gli estremi del fatto rilevato ed i vostri dati di riconoscimento, allegando quanta più documentazione possibile.
 Per casi urgenti basta anche la segnalazione telefonica ma il consiglio è di far seguire l'avvertimento da un atto scritto.
 È bene inviare, per conoscenza, l'esposto o la denuncia alla sede dell'associazione animalista o ambientalista più vicina. Importante: ai fini dell'acquisizione delle prove, fate sempre compiere l'autopsia dall'Istituto Zooprofilattico Sperimentale tramite richiesta del Servizio Veterinario dell'Azienda USL competente per territorio.
 E' utile, sia in forma preventiva che successiva, affiggere nella zona interessata degli avvisi fotocopiati, sulla traccia che forniamo come esempio e, in caso di territorio di caccia, chiedere al Sindaco, nella qualità di massima autorità sanitaria e di protezione degli animali, un'Ordinanza urgente ed al Presidente della Giunta Provinciale il divieto nella zona di ogni attività cinofilo-venatoria ai sensi dell'articolo 19, comma 1, della legge nazionale 11 febbraio 1992 n.157, nonché della relativa legge regionale.

COSA DICE LA LEGGE:

Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbe interessare anche:

@liciaanimalie

Corpo Forestale Dio li fa poi li accoppia