AnimalieAmbiente.it Onlus Kinder
AnimalieAmbiente.it / rubriche / VIAGGI E APPUNTAMENTI / Parco del Ticino, luna piena bike... tra due fiumi

Parco del Ticino, luna piena bike... tra due fiumi

L'evento - per il quale l'Associazione ha richiesto il patrocinio del Comune di Travacò Siccomario - è fissato per sabato 24 ottobre, alle ore 20.30, presso la bottega alimentare e caffetteria Il Girasole di Travacò Siccomario, in località Frua (Via C. Darwin 5), dove sarà possibile noleggiare gratuitamente alcune biciclette.

Parco del Ticino, luna piena bike... tra due fiumi

LUNAPIENA BIKE … TRA I DUE FIUMI

 

Una biciclettata suggestiva, rischiarata dalla luna piena, per scoprire la Grande Foresta di Pianura nel territorio di Travacò Siccomario (PV), entro i confini del Parco del Ticino.

È questo l’invito di Uomo e Territorio Pro Natura a trascorrere insieme una serata diversa dal solito e ricca di sorprese.

L'evento - per il quale l'Associazione ha richiesto il patrocinio del Comune di Travacò Siccomario - è fissato per sabato 24 ottobre, alle ore 20.30, presso la bottega alimentare e caffetteria Il Girasole di Travacò Siccomario, in località Frua (Via C. Darwin 5), dove sarà possibile noleggiare gratuitamente alcune biciclette (per informazioni: 0382.188440 - info@ilgirasoleditravaco.it).

Il percorso, della durata di poco più di un’ora - che ricalcherà almeno parzialmente l’anello Tra i due fiumi, il tratto più recente del circuito di oltre 80 km di percorsi de La Via dei Cairoli – consentirà di raggiungere il fiume Ticino nei pressi della confluenza nel Po lungo una strada sterrata immergendosi nella campagna agricola, ai margini degli abitati, per poi solcare i nuovi sentieri che attraversano la grande foresta.

Con un po’ di fortuna sarà possibile incontrare caprioli, tassi, volpi e puzzole nelle loro fugaci apparizioni notturne, appena illuminate dalle torce frontali.

Superato l’ingresso della foresta – nella suggestiva atmosfera notturna - sarà possibile ascoltare le vocalizzazioni dei rapaci notturni, in particolare civette e allocchi, impegnati nella difesa territoriale che annuncia le imminenti stagioni riproduttive.

Per l’occasione si consiglia di indossare un abbigliamento comodo e caldo, di dotarsi di caschetto di protezione e di gilet catarifrangente (quello che ognuno di noi ha nella propria auto), di prestare attenzione alla propria visibilità e agli strumenti di illuminazione, nonché alle dotazioni previste dal codice della strada.

L’iniziativa rientra nel calendario di appuntamenti autunno-invernali de La Via dei Cairoli, un programma di tutela ambientale e di valorizzazione delle economie locali promosso dal l’Associazione Uomo e Territorio Pro Natura che mette in rete natura, persone, cultura, identità nel settore sud-occidentale della Valle del Ticino, alle porte di Pavia e Milano.

La partecipazione all’evento prevede il versamento di una donazione libera e la prenotazione obbligatoria.

Ricordiamo che tutte le donazioni e i contributi raccolti nell’ambito degli eventi e delle attività gestite dall’Associazione Uomo e Territorio Pro Natura vengono destinati a progetti locali di conservazione della natura e di educazione ambientale condotti dall’Associazione.

 

Per informazioni e prenotazioni:

Silvia Ferrario - cell. 334 2994189

E-mail segreteria@uomoeterritoriopronatura.it  -  www.uomoeterritoriopronatura.it

www.facebook.com/LaViaDeiCairoli

VIAGGI E APPUNTAMENTI:

Visualizza tutti gli articoli

Ti potrebbe interessare anche:

@liciaanimalie

Corpo Forestale Dio li fa poi li accoppia