AnimalieAmbiente.it Onlus Kinder
AnimalieAmbiente.it / rubriche / IL PUNTO DI VISTA DI LICIA COLO' / Un mondo senza plastica è possibile

Un mondo senza plastica è possibile

Dopo lo stop dell'Italia a cotton fioc e microplastiche, anche l'Unione europea si sta muovendo in questa direzione

20 luglio 2018
| di Licia Colò
Un mondo senza plastica è possibile

Finalmente ci siamo. Dopo tanto parlare ecco importanti novità: la lotta all'invasione della plastica nella nostra vita si sta finalmente concretizzando e sta portando i primi risultati.

 

Non basta dire che nel 2050 in mare ci sarà più plastica che pesci, bisogna diventare subito operativi e l'Europa si sta muovendo in questo senso. Le proposte sul tavolo sono numerose e concrete. Fra queste lo stop alla commercializzazione di molti prodotti di plastica monouso: posate, piatti, cannucce, aste di palloncini e cotton fioc non riciclabili. Da qui a breve tempo tutti questi prodotti dovranno essere realizzati in maniera ecosostenibile.

 

A parlare così è la Commissione Europea ed è giusto essere ottimisti. In Italia l'associazione Mare Vivo ha chiesto al mondo della politica di dare fin da subito il buon esempio bandendo la plastica usa e getta negli uffici delle istituzioni. L'UNEP (il programma per l'ambiente delle Nazioni Unite) al riguardo ha fornito dati raccapriccianti: ogni ora al mondo vengono acquistate 60 milioni di bottiglie di plastica e una gran parte di queste finisce in discarica. Il segretario generale delle Nazioni Unite Antonio Guterres ha invitato a rifiutare quello che non si può riutilizzare.

 

È giusto ricordare che l'Italia per prima ha vietato l'utilizzo di materiali non biodegradabili nei bastoncini per le orecchie, così come le microplastiche nei prodotti cosmetici. Un piccolo passo forse, ma qualsiasi strada si percorre un passo dopo l'altro.

 

 

 

 

Questo articolo è stato pubblicato su Famiglia Cristiana.

IL PUNTO DI VISTA DI LICIA COLO':

Visualizza tutti gli articoli

@liciaanimalie

Corpo Forestale Dio li fa poi li accoppia