Kinder
AnimalieAmbiente.it / rubriche / IL PUNTO DI VISTA DI LICIA COLO' / Distruggono una colonia di uccelli per gioco

Distruggono una colonia di uccelli per gioco

Hanno usato le uova per delimitare il campo da usare per una partita di pallavvolo

Distruggono una colonia di uccelli per gioco

Se c'è una cosa pericolosa per il nostro pianeta è l'ignoranza. Quante volte sentiamo dire "Io non lo sapevo…”? La legge non ammette ignoranza, ci ripetono, ma è un dato di fatto che spesso l'ignoranza viene utilizzata come alibi per compiere atti contro la natura. Questa settimana vi voglio parlare di un episodio accaduto in Alabama: un gruppo di bagnanti, per giocare a beach volley in un’area protetta destinata alla nidificazione di piccoli uccelli migratori, ha praticamente distrutto un'intera colonia di Sternula antillarum utilizzando le uova per delimitare il campo di gioco.

Gli ornitologi, allertati dalla rete di beach volley che spiccava dall'isola, si sono recati sul posto e hanno trovato almeno cento nidi abbandonati con centinaia di pulcini morti perché non nati. Un episodio vergognoso, accaduto negli Stati Uniti, che voglio ricordare perché simbolo di una mancanza di rispetto nei confronti della natura che si riscontra in diversi luoghi del mondo, compreso il nostro Paese. "Non lo sapevo" è una frase ricorrente quando si parla di rapporto uomini-animali.

Non sappiamo come vengono allevate specie da noi utilizzate per la carne o per darci le uova. Non sappiamo come vengono uccisi animali da pelliccia o come vengono utilizzati gli esemplari da laboratorio. Fino a quando "Non lo sapevo" ci farà rispondere "Pazienza"?

 

Questo articolo è stato pubblicato su "Famiglia Cristiana"

IL PUNTO DI VISTA DI LICIA COLO':

Visualizza tutti gli articoli

@liciaanimalie

Corpo Forestale Dio li fa poi li accoppia